Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

L’Osservatorio sui Media Digitali al Prix Italia

Il 20 settembre a Torino inizia il Prix Italia della Rai (qui), storico appuntamento della TV di Stato italiana che quest’anno ha impresso alla manifestazione una forte connotazione di innovazione: si parlerà molto infatti di piattaforme, di webtv, di nuove tecnologie, di webserie…

Non poteva quindi che essere il luogo ideale per inaugurare con una riunione di fondazione l’Osservatorio sui Media Digitali (24 settembre alle 15.0).

L’OSSERVATORIO indaga lo scenario mediale contemporaneo in relazione al Web e al Mobile, concentrando l’attenzione soprattutto su Web Cinema, Web TV, Web Serie, Web Documentari, App e Social Network. Focalizza le proprie analisi sulle relazioni tra tecnologie (device e software), mercato, modelli di fruizione, pratiche e forme di narrazione, costruzione dell’informazione, piattaforme, profilazione utente, forme di condivisione, partecipazione, circolazione e interattività: Storytelling Crossmediale e Transmediale, Gamification, Convergenza.

L’Osservatorio nasce dall’incontro del sottoscritto (Università di Palermo) con i professori Lella Mazzoli (Università degli Studi di Urbino “Carlo BO”), Sara Monaci e Mario Ricciardi (entrambi del Politecnico di Torino), e dall’interesse nei confronti dei media digitali. Assieme a Film Commission Torino Piemonte, Scuola Holden, Prix Italia e il suo nuovo segretario generale Paolo Morawski che da subito hanno partecipato alla “cosa”, ci troveremo per discutere gli aspetti di fondazione, i campi di ricerca e per incontrare partner interessati al progetto…

to be continued…