Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Lessing, la rete e l’Europa

Vi propongo il bel resoconto di penelope.di.pixel postato sul sito di Share… ho seguito in diretta via streaming il convegno (una parte del convegno) "Internet è libertà" organizzato a Montecitorio e con una rilevante presenza politica ma soprattutto con la presenza di Lawrence Lessing che ha esposto molto bene i problemi legati al copyright e la rete. Lascio al reportage e al video un resoconto delle parole di Lessing. Quello che a me ha più allarmato è stato un passaggio dell'intervento di Paolo Romani (Vice Ministro allo Sviluppo Economico) che ha magicamente fatto uscire dal suo cilindro la parola magica "è l'Europa che ce lo chiede" e ha esposto direttive europee che chiedono espressamente di legiferare sulla rete e di tenere in considerazione che la rete a breve sarà a disposizione di tutti a fianco (e spesso sullo stesso schermo) con la tv generalista, il digitale e il satellitare. Un'offerta in qualche modo televisiva quindi, e come tale andrà regolamentata. Come dire, non si tratterà più di rispondere agli un po' imponderabili intenti e interventi legislativi italiani, bensì avremo da scontrarci con le bordate europee… devo dire la cosa non mi tranquillizza affatto, preferivo fare la solita vittima italiana che si aspetta il peggio dal proprio governo, ma ora temo un accerchiamento legislativo addirittura continentale…

Ancora una volta Lessing è stato un vero gentleman senza però dimenticare di tirare una frecciatina, così dopo aver omaggiato il Parlamento italiano che ha organizzato un incontro di questo tipo dimostrando una volontà di conoscere e confrontarsi davvero significativa, ha anche ricordato che è bene in questi ambiti non seguire pedissequamente chicchessia, nemmeno l'Unione Europea… si sa tutti possono sbagliare…