Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Blackpills and the native-mobile series

Sembra proprio che la startup Blackpills sia la “cosa nuova” più interessante del momento per i contenuti digitali.

“Variety” parla del trailer della serie per mobile “Playground” ideata da Luc Besson (qui).

 

“Fast Company” ha pubblicato un articolo con alcune dichiarazioni del fondatore di Blackpills Patrick Holzman(qui)

La cosa interessante di Blackpills, casa francese che vuole occupare un settore del mercato dei contenuti digitali a mio parere strategico, ovvero le mobile series, (series pensate espressamente per la fruizione sugli smartphone o i tablet)…  la cosa interessante – si diceva – è quella di avere individuato un genere, le serie; aver individuato precisamente il modello di esperienza: il pubblico giovane che fruisce sui device portatili; e infine puntare su prodotti di qualità, magari firmati da personaggi famosi come Luc Besson.

Intanto hanno stretto una partnership con Vice per la distribuzione e infatti qui, sul canale Blackpills di Vice si possono vedere (non nel nostro paese, ahimé!) alcune series come Beard ClubJunior di Zoe Cassavetes…

Ah! Dimenticavo… cercano idee, progetti e contenuti…